Credere in Dio nell’epoca del disincanto

Giovedì 20 ottobre, alle 20,45 presso la Sala delle Feste di Palazzo Righini a Fossano (via Negri 20), il Centro Studi sul Pensiero Contemporaneo (CeSPeC) di Cuneo, in collaborazione con l’Atrio dei Gentili di Fossano, organizza una conferenza dialogata sul tema “La comunità umana e il suo «oltre»”. L’evento prende spunto da una recente pubblicazione di Duilio Albarello (direttore dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Fossano) intitolata “L’umanità della fede. Credere in Dio nell’epoca del disincanto” (Effatà, Cantalupa, 2011) e prosegue il ciclo di incontri intitolato “Cosa ci faccio qui? Laboratorio filosofico per non addetti e addetti ai lavori”, organizzato dal Centro Studi sul Pensiero Contemporaneo (CeSPeC) di Cuneo con il sostegno della Fondazione CRF. Interverranno all’incontro Duilio Albarello, Stella Morra e Derio Olivero. Introduce Sergio Carletto del CeSPeC. L’ingresso è libero.

Il volume presentato
Quale avvenire attende il cristianesimo nel contesto dell’Occidente, terra del tramonto e del disincanto? In che modo è ancora possibile vivere l’essenziale dell’esperienza cristiana nell’epoca contemporanea, segnata dal fenomeno imponente della secolarizzazione? L’autore accompagna il lettore nella ricerca di risposte a queste domande fondamentali, invitandolo a misurarsi con le sfide dell’oggi. Il cristianesimo si trova infatti a dover verificare la propria capacità di reggere la prova della vita, facendo percepire la bellezza del credere e portando a riconoscere e praticare il giusto senso dell’esistenza, nell’ascolto vitale della Parola di Dio capace di attestare la verità che rende liberi. Da questa prospettiva, anche la secolarizzazione non è più soltanto un pericolo da scongiurare, quanto piuttosto una buona opportunità per l’accoglienza dell’Evangelo. In gioco è “l’umanità della fede” nella fondata persuasione che proprio laddove ogni uomo e ogni donna s’impegnano appassionatamente con la loro esistenza, il cristianesimo è ancora e sempre “a venire”.

Annunci

Corso di teologia per laici, con l’Ac

L’Azione cattolica della diocesi di Fossano organizza un corso di Teologia per laici: il nome non deve spaventare, si tratta semplicemente di approfondire, con l’aiuto di un esperto, le ragioni della nostra fede. Il corso, che sarà tenuto da don Duilio Albarello, docente presso lo Sti di Fossano, si svolgerà la domenica pomeriggio dalle 15,30 alle 17,30, a Cussanio, ed avrà cadenza mensile.

Queste le date già programmate: 22 novembre; 20 dicembre; 17 gennaio; 21 febbraio; 21 marzo; 18 aprile. L’invito, rivolto a persone di tutte le età, è di partecipare al primo di questi incontri, anche solo per vedere di cosa si tratta e decidere poi se continuare. L’appuntamento è quindi per domenica 22 novembre, alle ore 15,30 presso il salone nei locali del Santuario di Cussanio. Per chi lo desidera, verrà garantito il servizio di custodia per i bambini. Per informazioni e iscrizioni: Centro diocesano di Ac Fossano, tel. 0172.635989, oppure Piero Lingua, tel 331.4965722.

La Chiesa cuneese e il ruolo dell’Atrio

duilio albarello 1Sabato 17 ottobre, in apertura dell’assemblea dei soci, Duilio Albarello, docente presso lo Sti e l’Issr di Fossano, ha svolto una bella relazione sulla situazione delle chiese del Cuneese, tra luci e ombre, e sul possibile ruolo dell’Atrio dei Gentili.

Di seguito trovate il testo che gentilmente Duilio ci ha inviato, così anche chi non era presente può leggerlo: Chiesa cuneese e AdG-appunti (Albarello)

Atrio dei Gentili, assemblea dei soci

L’Assemblea Ordinaria dei Soci dell’Associazione culturale “L’Atrio dei Gentili” si terrà sabato 17 ottobre, alle ore 17.15, presso il salone del Seminario interdiocesano (in viale Mellano, 1) a Fossano, a conclusione del primo incontro di Lectio divina. “Quest’anno siamo chiamati a rinnovare i componenti del Consiglio direttivo (e del Collegio dei Revisori dei conti) per il prossimo triennio – afferma il presidente Carlo Barolo -; vi invito perciò a partecipare numerosi e a rendervi disponibili per entrare a far parte di questi due organismi necessari alla vita dell’associazione: invito rivolto non solo ai soci, ma anche ad amici, simpatizzanti e a quanti credono nella scommessa dell’Atrio dei Gentili”.

Atrio Gentili assemblea

Ordine del Giorno

  1. Il prof. Duilio Albarello, docente presso Sti e Issr di Fossano, introduce il dibattito su: “La Chiesa nella provincia di Cuneo e il ruolo dell’Atrio dei Gentili”
  2. Programma annuale, situazione adesioni.
  3. Approvazione del bilancio Consuntivo ‘08-’09.
  4. Approvazione del bilancio Preventivo ‘09-’10.
  5. Ratifica importo della quota sociale ‘09-’10 deliberato dal Consiglio.
  6. Delega al Consiglio per la quota sociale 2010-2011.
  7. Rinnovo Consiglio e Revisori dei conti per il triennio 2006-2009 (a norma degli artt. 8, 9 e 11 dello Statuto).
  8. Varie ed eventuali.

A conclusione della Lectio e prima dell’inizio dell’Assemblea verrà offerto un rinfresco.