Un tempo sospeso tra incredulità, paura e speranza…

Coronavirus andrà tutto bene

Carissimi soci, carissimi amici,

Condividiamo un tempo sospeso tra l’incredulità e la paura, preoccupati per la salute nostra e delle persone a noi care; cambiamo gesti ed abitudini, costretti ad una lontananza fisica che si fa anche metaforica, perché segno reale di distanze affettive, spirituali, che mai avremmo pensato di affrontare, abituati come siamo a gestire le relazioni in termini di vicinanza, di prossimità, di presenza.
Eppure, questo tempo, che coincide con la Quaresima, ci costringe a stare lontani anche dai sacramenti, dalla preghiera comune, dagli appuntamenti di riflessione, come le Lectio mensili della nostra associazione.
È quasi surreale pensare che, quest’anno, la forma di carità che ci viene richiesta e imposta è stare lontani, dalle persone care ma anche e soprattutto dalle persone più deboli, cui potremmo portare in dono un ospite indesiderato e per loro molto pericoloso.
Non siamo nativi digitali, siamo abituati a guardare con sospetto molto di ciò che la tecnologia ci offre. Eppure, oggi, l’accogliamo come un dono, perché ci permette di ridurre le distanze, di partecipare alla messa, a qualunque tipo di esperienza spirituale ci possa nutrire.
Anche l’Atrio dei Gentili, che da sempre usa le tecnologie per essere prossimo ai suoi – tanti – amici lontani, si sta preparando per mettere a disposizione di tutti su questo sito web la Lectio (in video o in audio), già programmata per il 4 aprile, in preparazione alla prossima Pasqua.
Uniti nella preghiera, attendiamo di rivederci, in carne ed ossa, in un tempo non troppo lontano.

Buona Quaresima a tutti.

Monica Abbona e Carlo Barolo, co-presidenti

Cancellato l’incontro del 7 marzo a causa del Coronavirus

L’associazione Atrio dei Gentili ha deciso di cancellare l’evento di memoria, di preghiera e festa “Quattro passi nell’Atrio, ieri e oggi” in programma nel pomeriggio di sabato 7 marzo a Fossano. La decisione è stata presa come misura sanitaria precauzionale nei confronti del diffondersi del Coronavirus e dei timori di contagio che caratterizzano i giorni che stiamo vivendo, generando ansia e incertezza a livello sociale. Al momento non è possibile stabilire quando l’incontro si terrà: non appena avremo indicazioni precise ve lo comunicheremo.

Ovviamente, anche la lectio del 7 marzo è cancellata. Gli incontri di Lectio riprenderanno regolarmente (si spera…) sabato 4 aprile.

L’Atrio tra memoria e futuro: evento il 7 marzo a Fossano

Testata blog 990 x 180 pixel

L’Atrio dei Gentili si prepara a festeggiare un compleanno importante: 25 anni! 
L’associazione culturale nasceva il 14 dicembre 1996 a Fossano, grazie all’intuizione di diverse persone (e la partecipazione della Diocesi e dell’Ac come co-fondatori). In un momento di passaggio culturale ed ecclesiale come quello che stiamo vivendo, si rende necessario riprendere in mano le ragioni degli inizi, riordinare il patrimonio biblico e teologico che si è condiviso nel corso degli anni (incontri, seminari, cicli di conferenze, convegni, spettacoli…), considerare le sollecitazioni che giungono dall’interno e dall’esterno della Chiesa oggi, per dare nuovo slancio, il prossimo anno in occasione della celebrazione del venticinquesimo, ad una realtà che ha accompagnato, stimolato e nutrito una generazione di persone che cercavano, allora come oggi, un modo di essere cristiani nel mondo.
Per questo ha organizzato un evento di memoria individuale e collettiva, di preghiera e festa intitolato “QUATTRO PASSI NELL’ATRIO, IERI E OGGI” che si svolgerà nel pomeriggio di sabato 7 marzo (dalle 14.30) nei locali del Seminario Interdiocesano di Fossano (viale Mellano 1).

IL PROGRAMMA
– ore 14.30 accoglienza
– ore 14.45 saluto dei co-presidenti
– ore 15.00 “Diamo i numeri di questi 25 anni”: presentazione multimediale
– ore 15.15 “Testimonianze di chi c’era o è arrivato poco dopo”: Roberto Tibaldi, Aldo e Nuccia Milano, Irma Salvagno… e altri.
– ore 16.15 coffee break
– ore 16.45 “Rilettura dello Statuto dell’Atrio”: mons. Derio Olivero, vescovo di Pinerolo
– ore 18.00 messa, celebrata da mons. Piero Delbosco, vescovo di Fossano e Cuneo
– ore 19.30 cena nel salone della chiesa di san Filippo a Fossano (l’associazione offre il primo piatto e vino/bevande; ognuno è invitato a portare con sé altro da condividere insieme).

NOTE ORGANIZZATIVE
Chi desidera partecipare alla cena deve prenotarsi entro il 1° marzo con un messaggio whatsapp o telefonando (ore serali) a Silvana Barberis 349 2916636‬ oppure inviando una e-mail ad atriogentili@gmail.com
– Specificare eventuali esigenze personali (necessità di babysitter per i figli, intolleranze alimentari, ecc…).

Cristiani e musulmani, dialogo sul creato

Salvare-insieme-il-creatoIl cardinale Michael L. Fitzgerald, già Presidente del Pontificio consiglio per il dialogo interreligioso, è a Torino mercoledì 19 febbraio per presentare alle 18 presso la Facoltà Teologica di via XX Settembre 83 (Sala Artistica) il suo libro di fresca pubblicazione “Salvare insieme il creato. Cristiani e Musulmani un dialogo in cammino” (Effatà Editrice), firmato con Renata Bedendo, del direttivo del Coordinamento Teologhe Italiane.

Il libro, ad un anno dallo storico viaggio di papa Francesco ad Abu Dhabi e dalla firma congiunta con lo sheikh Ahmad Al-Tayyeb del Documento sulla fratellanza umana per la pace mondiale e la convivenza comune, offre una panoramica aggiornata della storia e del cammino del dialogo tra cristiani e musulmani. L’incontro è moderato da don Augusto Negri, direttore del Centro Federico Peirone.

La bellezza dei Salmi tra un Caffè e un Gospel

caffè gospel 2020

Inizia giovedì 13 febbraio, con parole e musica attorno al salmo 4, la terza edizione di Caffè Gospel.
Proposto dall’associazione “Fuori dal coro” il Caffè Gospel è un ciclo di incontri per conoscere i Salmi, attraverso il commento linguistico ed esegetico ebraico di Maria Teresa Milano, il canto della tradizione afroamericana delle “Voci fuori dal coro” e l’interpretazione del mondo cristiano, variegata nell’approccio e nelle modalità, a cura dei docenti dello Sti-Issr di Fossano. La novità di quest’anno è la collaborazione tra le “Voci fuori dal coro” e il gruppo di musica klezmer ed ebraica “Mishkalé”. “Il caffè gospel – dice Maria Teresa Milano – ci porta ad ascoltare le parole e la musicalità del testo poetico più conosciuto al mondo, in tutta la sua bellezza e profondità e per ritrovarne i significati letterari e di vita, scambiando opinioni con i presenti e gustando un buon caffè al termine dell’incontro”. Contribuiscono a questa terza edizione l’associazione culturale “Atrio dei Gentili”, la diocesi di Fossano, la Fondazione Crf e la Fondazione Crt e, come già ricordato, l’Istituto superiore di Scienze religiose.
Gli incontri – che sono a ingresso libero – si tengono alle 20,45 nella chiesa dei Battuti bianchi (o del Gonfalone), in largo Camilla Bonardi a Fossano. L’appuntamento di giovedì 13 febbraio ha per titolo “In pace mi corico e subito mi addormento” (Salmo 4), il relatore ospite è Gianluca Zurra, sacerdote e docente di Alba. Seguiranno giovedì 19 marzo “Signore, Tu mi scruti e mi conosci” (Salmo 138), relatore ospite Luca Margaria, sacerdote e docente di Saluzzo, e giovedì 14 maggio “Come una cerva anela” (Salmo 41), relatore ospite Duilio Albarello, sacerdote e docente di Mondovì.

Lectio divina, Stella Morra commenta Genesi 11

Sabato 18 gennaio (alle 15.30), nei locali del Seminario interdiocesano a Fossano, ritorna (dopo la pausa di dicembre) la Lectio divina 2019-2020 sul tema «Essere popolo …tra pubblico, privato e comune, la potenza del “noi”»; Stella Morra legge e commenta Genesi 11,1-9: Un popolo nella storia ha dei conflittiL’incontro è aperto a tutti.