Il 19 ottobre Lectio divina e assemblea dei soci

Le attività dell’Atrio dei Gentili riprendono sabato 19 ottobre. L’appuntamento è alle 15,30 nei locali del Seminario Interdiocesano (in viale Mellano 1) a Fossano per la Lectio divina. Promossa insieme all’Azione cattolica diocesana, il percorso di Lectio è tenuto – come gli anni scorsi – dalla teologa Stella Morra e ha per tema «Essere popolo – …tra pubblico, privato e comune, la potenza del “noi”». In questa pagina trovate l’introduzione, il calendario con il programma dei brani che verranno commentati ogni mese, fino a maggio 2020.

A seguire (ore 16,45), si svolge nel medesimo luogo l’assemblea ordinaria dei soci. L’assemblea è un momento importante per l’associazione: i soci sono chiamati a discutere e votare il programma e il bilancio (consuntivo e preventivo). Sono invitati a questo incontro non solo i soci, ma anche gli amici, i simpatizzanti e quanti sostengono le finalità dell’Atrio dei Gentili.

Scarica la convocazione in pdf Convocazione Assemblea 19_10_2019

 

L’ambivalenza del buio e della notte a Torino Spiritualità 2019

Torino Spiritualità 2019

Il festival Torino Spiritualità è in programma da giovedì 26 a domenica 29 settembre sul tema “Ad infinita notte – Il buio, l’ombra, la veglia”. Tra le sue sedi c’è anche la Facoltà teologica dell’Italia Settentrionale (in Via XX Settembre 83, a Torino) e vede interventi, tra gli altri, di mons. Derio Olivero, fossanese, vescovo di Pinerolo, del già Priore di Bose Enzo Bianchi, dei docenti della Università Cattolica di Milano Chiara Giaccardi e Mauro Magatti, dei teologi Giuliano Zanchi, Lidia Maggi e Antonietta Potente, di Luciano Manicardi Priore di Bose, del già Maestro generale dei Domenicani Timothy Radcliffe, dello studio di mistica Marco Vannini, di Ernesto Olivero del Sermig e di Chiara Genisio della Fisc, del docente universitario di Trinità Adriano favole, del cottolenghino Paolo Squizzato. Info su www.torinospiritualita.org

Il programma completo: Programma TOSP 2019

Calendario e tema della Lectio 2019-2020

Lectio e Assemblea 10_2017

Il percorso di Lectio divina promossa congiuntamente dall’Atrio dei Gentili e dall’Ac diocesana inizierà sabato 19 ottobre, con la formula ormai collaudata e consolidata: un sabato al mese (dalle ore 15,30 alle 16,30), fino a maggio 2020, nei locali del Seminario interdiocesano di Fossano, con il commento affidato alla teologa Stella Morra. Il tema dell’anno è «Essere popolo – …Tra pubblico, privato e comune, la potenza del “noi”».
Ecco il calendario completo degli incontri:
Sabato 19 ottobre
Sabato 9 novembre
Sabato 7 dicembre
Sabato 18 gennaio
Sabato 8 febbraio
Sabato 7 marzo
Sabato 4 aprile
Sabato 16 maggio

Seminario “Voi dove eravate?…”: relazioni e registrazioni

 

Ronconi e Martini
Marco Ronconi e Fabiana Martini

Pubblichiamo le relazioni del seminario di studio tenuto dall’Atrio dei Gentili al monastero “Dominus tecum” di Pra d’ Mill (5-7 luglio 2019) sul tema: «Quando vi chiederanno: “Voi dove eravate?”… – Parole responsabili, vite vere. Il coraggio di un dire che si fa storia».

  1. Relazione di Marco Ronconi, “Voi dove eravate?… Parole al tempo di Francesco Papa”: Registrazione
  2. Marco Ronconi, schema della relazione in pdf: Ronconi_Parole al tempo di Francesco Papa
  3. Relazione di Fabiana Martini, “Voi dove eravate?… Il tempo delle parole o_stili”: Registrazione
  4. Parole O-Stili, il manifesto: Manifesto della Comunicazione Non Ostile
  5. Relazione di Stella Morra, “Voi dove eravate?… Parola, parole, silenzio: una chiesa di parresia”: Relazione
  6. Stella Morra, schema della relazione in pdf: Morra_Una Chiesa di parresia
  7. Citazione da Hans Urs Von Balthasar: HU Von Balthasar citazione
  8. Lectio divina di padre Cesare Falletti (Dt 32,1-12): Lectio
  9. Padre Cesare Falletti, il testo della Lectio in pdf: Falletti_Lectio Dt 32

A teatro per riflettere sulle migrazioni

La corte di folli Migrazioni

Il teatro non intrattenimento, ma anche e soprattutto occasione per pensare, parlare delle cose della vita, riflettere su questo nostro mondo. Ne sono convinti gli attori de “La corte dei folli” che, come compagnia teatrale e associazione culturale, propongono continuamente alla città occasioni formative, incontri, spettacoli e momenti di approfondimento. In questa scia si inserisce MigrAzioni che si tiene a Fossano dal  9 al 14 luglio. Cinque giorni di spettacoli, formazione e incontri all’interno del progetto Folle d’Europa che avranno come base la sala Brut e bon, il teatro dei Battuti bianchi e lo Spazio zero dove verranno ospitati eventi, performance, dibattiti, stage formativi, formazione attoriale e didattica ogni giorno.
Il tema è quello delle migrazioni. Attualissimo, urgente. Dibattuto e divisivo. Un fenomeno di oggi, ma anche di ieri. Che merita di essere trattato sotto tanti punti di vista. “Noi stessi con i nostri spettacoli siamo migranti che girano l’Italia scoprendo la bellezza dello scambio con altre realtà – spiega il direttore artistico Pinuccio Bellone -. Questa rassegna, che è anche momento formativo per attori e compagnie, vuole essere un contributo al dibattito su questo tema così cruciale”.
Ecco il programma in sintesi.
Martedì 9 luglio ore 21,30, al teatro dei Battuti bianchi, spettacolo Umanità di C. Vittone e M. Giacometti, teatro Villaggio indipendente.
Mercoledì 10 luglio ore 21,30, al teatro dei Battuti bianchi, spettacolo Il riscatto, scritto ed interpretato da Mohamed Ba.
Giovedì 11 luglio ore 21,30, parole e immagini al teatro dei Battuti bianchi con Passaggi, memoria, attualità, risorse e cultura delle migrazioni. Saranno ospiti Laura Fossati, Adriano Favole e Francesca Galliano. A seguire, proiezione del corto Di Passaggio a cura dell’associazione Libera.
Venerdì 12 luglio ore 19,30, in via Roma, pic-nic in piazza Ti lu tasty 4.0 e concerto del gruppo Coromoro.
Sabato 13 luglio ore 21,30, al teatro dei Battuti bianchi, spettacolo Terra a conclusione del percorso formativo giovani.
Programma completo: Migrazioni

di Walter Lamberti (da La Fedeltà)

Seminario di studio a Pra d’ Mill, dal 5 al 7 luglio

Pra d Mill 03_2019

È in programma da venerdì 5 a domenica 7 luglio il seminario estivo di studio dell’associazione. Anche quest’anno si svolge al monastero “Dominus Tecum” di Pra d’ Mill. Il tema è: «Quando vi chiederanno: “Voi dove eravate?”… – Parole responsabili, vite vere. Il coraggio di un dire che si fa storia».
La relazione tra le parole, la realtà e la responsabilità è una relazione molto complessa oggi, al tempo delle fake news, delle parole gridate, della falsità ripetute… Ma insieme è una relazione molto potente: le parole non sono solo parole, feriscono o nutrono, costruiscono o distruggono… Questo vale a maggior ragione per chi si ritiene cristiano, alla sequela di una Parola che si è fatta carne, storia e strada tra e per gli uomini e le donne: le parole sono tra noi e per noi quasi sacramenti dell’unica Parola e chiedono di essere onorate, cioè di vedersi riconosciute con un peso e raccolte con rispetto e gratitudine.
Ancora: le parole sono ciò che ci consente di uscire da noi costruendo ciò che ci è comune, donando ciò che siamo e accettando di esserne espropriati perché da un io-tu si possa costruire un noi. Anche questo vale a maggior ragione per i cristiani che sono un “comune”, una chiesa, convocata da una Parola e che cresce in una conversazione che si fa carne, luoghi, strada e relazioni.
Da queste considerazioni prende le mosse il seminario, per esplorare un po’ l’universo di parole responsabili che si fanno vite in cerca di verità.
Tre i relatori: Marco Ronconi, insegnante di religione a Roma, docente di teologia all’Istituto Teologico Leoniano di Anagni (FR), collaboratore della rivista «Jesus» (ed. San Paolo); Fabiana Martini, giornalista e collaboratrice di “Parole o_stili”, di Trieste; Stella Morra, teologa, docente alla Pontificia Università Gregoriana (PUG) di Roma, direttrice del «Centro Fede e Cultura Alberto Hurtado» della PUG. La lectio di chiusura è affidata a padre Cesare Falletti, monaco a Pra d’ Mill.
Le adesioni vanno segnalate entro venerdì 28 giugno, via e-mail scrivendo ad atriogentili@gmail.com specificando modalità di partecipazione (intero seminario, solo il sabato, pernottamento, pasti, ecc.) ed eventuali esigenze personali (necessità di babysitter per i figli, intolleranze alimentari, ecc.).
Lettera di invito (da leggere con attenzione!) con il programma, le note logistiche: Invito a Pra d’ Mill 2019