L’Assemblea dei soci chiamata a eleggere il nuovo Consiglio dell’AdG

Lectio e Assemblea 10_2017

Sabato 20 ottobre, dalle 15,30 alle 18 circa, nella sede del Seminario Interdiocesano (salone prossimo all’ingresso) in viale Mellano 1, a Fossano, insieme alla Lectio divina, si svolge l’Assemblea Ordinaria dei Soci dell’Atrio dei Gentili. Il programma del pomeriggio prevede: alle ore 15,30 Introduzione al percorso di Lectio divina dell’anno (qui il tema e il calendario) a cura di Stella Morra; segue l’Assemblea dei soci; pausa caffè e dolcini; commento di Stella Morra al primo brano della Lectio in calendario; alle ore 18 la conclusione dei lavori.

L’assemblea è uno dei momenti qualificanti della vita dell’Associazione, quest’anno inoltre ha il compito di eleggere il nuovo consiglio direttivo in quanto, come da Statuto, quest’organo deve esse rinnovato ogni tre anni, assieme ai Revisori dei conti.

L’Ordine del giorno dell’Assemblea è il seguente:

  • Presentazione e discussione del programma annuale.
  • Approvazione del bilancio consuntivo 2017-2018.
  • Approvazione del bilancio preventivo 2018-2019.
  • Approvazione della quota sociale 2018-2019 su proposta del consiglio direttivo.
  • Delega al Consiglio per la quota sociale 2019-2020.
  • Votazioni per l’elezione del nuovo Consiglio direttivo e dei Revisori dei conti.

Si raccolgono candidature!

L’assemblea è aperta a tutti gli amici, soci e simpatizzanti, mentre l’elettorato attivo e passivo è riservato ai soci, presenti di persona o per delega.

Vi invito tutti a partecipare.

Maria Paola Longo, presidente Atrio dei Gentili

La verità al tempo delle fake news: è il tema della Lectio che inizia il 20 ottobre

La verità al tempo delle fake news. È questo il tema della Lectio divina 2018-2019, che prenderà il via il pomeriggio di sabato 20 ottobre a Fossano, nei locali del Seminario. «Ci sono molte confusioni possibili legate alla parola “verità” – afferma Stella Morra, che anche quest’anno terrà la Lectio promossa da Atrio dei Gentili e Azione cattolica diocesana -: non sappiamo davvero più di chi e di cosa possiamo fidarci, tra esattezza, realtà, evidenza, sincerità, anche se non prendiamo neppure in considerazione la menzogna consapevole e voluta… Eppure, in un tempo di fake news dilaganti, sentiamo forte il bisogno di qualche approdo solido, di qualche elemento che consenta la discussione comune, di qualche concetto affidabile che possa essere un punto di partenza condiviso».

In questa pagina trovate tutte le informazioni sul tema, sulle date e sui brani biblici del percorso 2018-2019.

Tre fossanesi a “Torino Spiritualità”

Morra e Lotta di Giacobbe

Tre punti di vista diversi, quello della teologa Stella Morra, del pittore e monaco buddista di tradizione zen Lucio Maria Morra e del vescovo di Pinerolo Derio Olivero convergono sull’enigmatico racconto della lotta di Giacobbe (nella foto il trittico e l’autore). L’occasione è l’incontro di venerdì 28 settembre alle 21 nella chiesa di Gesù Nazareno (a Torino)  per Torino Spiritualità (ingresso libero) che, per la prima volta, vede insieme tre fossanesi. Logorato dal combattimento notturno con Dio e tuttavia risoluto a non cedere, Giacobbe incarna una tensione dinamica che fa di lui il paradigma dell’esperienza religiosa. Stessa tensione che anima anche il trittico pittorico che Lucio Maria Morra ha dedicato all’episodio e che, in occasione dell’incontro, sarà esposto nella chiesa, perché come rimarca Olivero, “non si può descrivere un’opera d’arte a distanza pensando di aver esaudito tutto, perché un’opera d’arte va vista, osservata, ammirata. Questo – continua – è un dipinto che descrive bene il preferisco di no. Il no come limite, ma anche il no come apertura”. Un preferisco di no, che come sottolinea il curatore di Torino Spiritualità, Armando Bonaiuto, “è un soprassalto di consapevolezza che pressioni, recinti e conformismo non riescono a contenere, che mentre nega allo stesso tempo afferma. Che cosa? Che qualcosa di incalpestabile esiste, e bisogna sottrarlo alla morsa del mondo”.

Lectio divina 2018-2019, tutte le date

È pronto il calendario della Lectio divina; si parte sabato 20 ottobre, il medesimo pomeriggio è prevista anche l’annuale Assemblea dei soci, che segna l’inizio ufficiale delle attività dell’Atrio dei Gentili e che quest’anno è elettiva. L’appuntamento è il sabato pomeriggio alle 15,30 presso i locali del Seminario di Fossano.

Il calendario completo: 20 ottobre; 17 novembre; 15 dicembre; 19 gennaio; 09 febbraio; 09 marzo; 13 aprile; 18 maggio. Prossimamente saranno resi noti il tema e i testi biblici del percorso.

Un convegno e un suggerimento…

  1. Il nostro seminario sul tema del discernimento ha toccato un tema molto sentito nella Chiesa contemporanea. Lo testimonia il fatto che la Comunità di Bose terrà dal 5 all’8 settembre 2018 il suo annuale Convegno Ecumenico Internazionale di spiritualità ortodossa su “Discernimento e vita cristiana”. In questa pagina trovate il programma, i relatori e tutte le informazioni tecniche. Oppure potete scaricare questo pdf: Discernimento Bose- pieghevole
  2. Ghislain Lafont (monaco benedettino e teologo) ha scritto a Papa Francesco una lettera aperta in cui lo invita a “destinare il Palazzo monumentale, attualmente occupato dalla Congregazione per la Dottrina della Fede, all’accoglienza dei poveri, delle famiglie di migranti e di altri senzatetto”. (versione in pdf Lettera aperta a Papa Francesco su una questione importante).

Grazie a Stella Morra per le segnalazioni.

Discernimento, le relazioni da ascoltare

Seminario Pra d Mill 2018

Sono disponibili le registrazioni delle relazioni tenute dalle persone durante il Seminario «Scrutare nei pensieri del cuore – Il discernimento, per uno sguardo da discepoli sulla vita così com’è» che l’Atrio dei gentili ha tenuto presso il Monastero “Dominus Tecum” a Pra d’ Mill a inizio luglio 2018.

A Pra ‘d Mill seminario sul discernimento dal 6 all’8 luglio

Cari amici,
siete invitati all’annuale seminario estivo di studio organizzato dall’Atrio dei Gentili sul tema: “Scrutare nei pensieri del cuore” – Il discernimento, per uno sguardo da discepoli sulla vita così com’è.
Il seminario si svolge a Pra ‘d Mill (Bagnolo P.te), presso il Monastero “Dominus Tecum”, dalle ore 9,30 di venerdì 6 luglio al pranzo di domenica 8 luglio 2018.

Pra d Mill 2014 su EG

Siamo nati in un tempo di passaggio, sospesi, a volte, tra nostalgie di passato, e incertezze sul futuro, con la sensazione – in genere veritiera – che ci agitiamo molto e produciamo poco. Ma questo è il tempo di Grazia ci è toccato in sorte, ed ognuno ha da fare la sua parte, qui e ora. Nella quotidianità delle nostre vite dobbiamo spesso decidere cosa fare; forse sappiamo raccontare “cosa” abbiamo deciso, ma non il “come” delle nostre decisioni. Tentiamo di essere credenti, ma la vita funziona in modo tale che non sempre abbiamo il tempo di pensare a ciò che stiamo facendo. In una società e una cultura dove si imparava a fare il segno di croce mentre e come si imparava a parlare, l’esito era che la dinamica stessa della vita portava a scegliere secondo i criteri assimilati insieme al latte materno. Si faceva più fatica a prendere le decisioni nei momenti di svolta, ai due o tre grandi crocicchi che ci si presentano sul cammino della vita. Oggi, al contrario, è l’ordinario a metterci in scacco, perché i riferimenti possibili si sono moltiplicati a dismisura, nulla – al di fuori di noi stessi – ci aiuta a “vedere” quale filo rosso stiamo tessendo sul telaio delle nostre giornate.

Continua a leggere